Sei nella categoria:

Una lettera dalla redazione, alla Community.

Come qualcuno avrà notato da circa 15 giorni abbiamo sospeso le nostre pubblicazioni. Dall’inizio della guerra in Ucraina, per essere più precisi, abbiamo interrotto la pubblicazione di nuovi articoli, Funny cards e video.

Una scelta, raccontata in questa lettera dalla redazione, che abbiamo operato per rispetto della gravità e delle preoccupazioni nel momento che stiamo vivendo. 

Soprattutto, una scelta dovuta nel rispetto delle sofferenze dei civili ucraini costretti a fuggire dalle proprie case sotto i colpi incessanti dei bombardamenti.

La nostra è una presa di posizione contro la guerra. Contro tutte le guerre in corso (e sono tante), anche quelle che fanno meno rumore o che sembrano così lontane da noi.

Abbiamo preferito fermarci così a lungo davanti alla tragedia sotto gli occhi di tutti ed alle paure che la guerra si estenda coinvolgendoci tutti nell’incubo di guerre mondiali che credevamo aver scongiurato dopo le follie e le atrocità del secolo scorso.

Ci siamo risvegliati tutti, bruscamente, dopo il primo schiaffo planetario della pandemia e, per la seconda volta in poco tempo, siamo costretti ad affrontare l’amara verità di un cambiamento imponente nella vita di tutti noi.

La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.

Il tono scanzonato e allegro dei nostri articoli ci sembrava poco adatto, se non irrispettoso, degli accadimenti in corso. Non potevamo proseguire allo stesso modo e, per questa ragione, abbiamo deciso di sospendere le pubblicazioni per qualche tempo.

Oggi, 11 marzo 2022, la situazione non è molto diversa dai primi giorni di guerra ma diventa importante non rinunciare a momenti di leggerezza, senza smettere di seguire lo sviluppo degli eventi, nella consapevolezza che tra le volontà dei peggiori della storia, c’è la demolizione di tutto ciò che essi combattono e l’insediamento di un clima di paura e terrore sul quale accrescere le proprie nere forze e proliferare con falsità, menzogne e manipolazioni di ogni genere.

Cercheremo quindi di fare il nostro lavoro, continuando a pubblicare gli articoli che avete apprezzato su tutti i temi del nostro magazine. 

Aggiungeremo al piano editoriale approfondimenti utili a capire il momento: dagli articoli sulla cybersicurezza alla propaganda nell’era dei social, fino ai racconti interattivi che, con il linguaggio dell’arte, sanno offrirci spunti di riflessione e nuove prospettive su quanto sta accadendo alle porte dell’Europa.

Inizieremo proprio dalla Cyberguerra, argomento che ci tocca molto da vicino, con una nuova guida rapida -sempre valida, anche in tempi di pace- dedicata agli utenti.

Sarà il nostro piccolo contributo alla notte piombata su tutti noi. Una candela nel buio, che speriamo vi sia gradita, con il cuore rivolto al popolo ucraino. 


In questo spazio è presente un video.
Se vuoi vederlo accetta le seguenti tipologie di cookie:
marketing.

Articoli Correlati

SEGUICI
- Promo -

Ultimi Articoli

Top 20 tag

- Promo -