Sei nella categoria:

Si può fare il confronto dell’assicurazione auto senza dati personali?

- Advertisement -

Il trattamento della privacy è un argomento che preoccupa costantemente i cittadini che acquistano una polizza RC Auto (Responsabilità Civile Autoveicoli): spesso, infatti, ci si imbatte in numerose truffe online che, attirando i clienti attraverso prezzi stracciati, si appropriano dei dati personali altrui. In molti, dunque, si chiedono se è possibile fare un confronto dell’assicurazione auto senza dati personali, così da non rischiare di essere ingannati da preventivi disonesti.

I dati personali: come e perché sono importanti

Per prima cosa occorre chiarire che cosa si intende esattamente con dati personali nell’ambito assicurativo. Si tratta di alcuni parametri che influenzano in maniera decisiva i costi della polizza RC Auto:

  • Anzianità della patente: è noto che i premi assicurativi variano molto in base all’età dell’assicurato e al numero di anni della sua patente. I neopatentati, infatti, pagano dei premi assicurativi maggiori a causa della loro minore esperienza;
  • Località di residenza: in alcune zone d’Italia il numero di incidenti è superiore alla norma e questo fa sì che le polizze RC Auto stipulate per queste aree territoriali abbiano dei costi maggiori. Abitare in una località che gode di pochi incidenti stradali può essere dunque un vantaggio importante non solo per la propria sicurezza ma anche per i costi dell’assicurazione;
  • Età e genere del contraente: infine, gli ultimi dati personali fondamentali per avere una corretta valutazione della polizza assicurativa sono l’età e il genere dell’assicurato. Le statistiche, infatti, mostrano che le donne e le persone più adulte, tendenzialmente di mezza età, causano meno sinistri e sono dunque una classe di conducenti più affidabili.

Oltre a questi aspetti, la compagnia assicurativa può anche chiedere altre informazioni importanti per la personalizzazione della polizza RC Auto come il titolo di studio del contraente, la professione, lo stato civile e l’età del familiare più giovane con patente. Per questo motivo non è possibile fare un confronto dell’assicurazione per auto senza fornire i propri dati personali: essi, infatti, sono un elemento essenziale per stipulare il giusto contratto e i premi assicurativi più oggettivi e vantaggiosi.

Altri fattori del costo assicurazione auto

I dati personali sono solamente uno dei tanti aspetti utili per valutare il corretto premio della polizza RC Auto. Le agenzie assicurative, infatti, tengono conto anche delle caratteristiche del veicolo come la potenza e la tecnologia del motore. Un’auto più potente, infatti, corre un maggior rischio di causare dei sinistri e per questo viene accompagnata da un’assicurazione più costosa. Inoltre, le macchine che sfruttano una tecnologia ibrida se non completamente elettrica garantiscono maggior sicurezza in strada, sia per una minore presenza di elementi altamente infiammabili, sia per le tratte tendenzialmente più brevi che esse percorrono: per questo motivo, i premi assicurativi rispetto alle auto tradizionali sono annualmente più bassi del 5-10% per le vetture ibride e fino al 20-30% per quelle completamente elettriche.

Un documento fondamentale preso in considerazione dalle compagnie assicurative è l’attestato di rischio del contraente: si tratta di uno strumento ormai in formato elettronico che riporta lo storico assicurativo del conducente, ovvero il numero di incidenti causati negli ultimi cinque anni, e la classe di merito di appartenenza. Quest’ultima è un parametro che si sviluppa in una fascia da 1 a 18 e che indica la sinistrosità del guidatore in base al suo comportamento negli anni precedenti: per esempio la prima classe di merito segnala un conducente virtuoso mentre l’ultima attesta una grande sinistrosità del guidatore.

Come fare un confronto delle assicurazioni auto

I dati personali, così come le caratteristiche del veicolo, sono dunque degli elementi essenziali per il calcolo dell’assicurazione: non esiste, infatti, la polizza RC Auto più economica in assoluto, ma esiste solamente quella più appropriata per il profilo del contraente. Per questa ragione occorre consultare diversi preventivi forniti dalle compagnie assicurative, così da poter scegliere quello più vantaggioso e adatto alle proprie esigenze personali.

Per confrontare i vari preventivi è sufficiente collegarsi ai siti online delle agenzie assicurative e inserire i dati richiesti. In alternativa è possibile recarsi nelle singole filiali delle varie compagnie. È inoltre consigliabile sottoscrivere delle polizze assicurative accessorie così da garantire una maggior copertura economica sia all’assicurato in caso di sinistro, sia al veicolo in occasione di eventi particolari: queste garanzie aggiuntive possono essere, per esempio, la polizza kasko, quella per gli eventi atmosferici oppure l’assicurazione contro furto e incendio.

Articoli Correlati

Seguici

9,778FansMi piace
77FollowerSegui
1FollowerSegui
- Promo -

Ultimi Articoli

Esplora contenuti nel sito